Sonda ad interfaccia

Sonda ad interfaccia

La sonda ad interfaccia è uno strumento portatile che consente il controllo dei livelli di acqua e di surnatante in pozzi e piezometri. Quando il puntale rilevatore tocca la superficie libera del surnatante, si rilevano contemporaneamente un cicalino ed un segnale luminoso (LED). La profondità del liquido viene letta direttamente sul cavo. Abbassando ulteriormente il puntale, il segnale acustico diventa intermittente: ciò indica che il puntale è entrato in contatto con la superficie dell'acqua. La differenza fra la prima misura (profondità del surnatante) e la seconda misura (profondità dell'acqua) stabilisce lo spessore del surnatante.



File allegato: 44160_SONDA AD INTERFACCIA_REV01_2017_agosto.pdf